MARGARET FELL, SARAH GRIMKE

«Quando Dio creò l’Uomo a suo propria Immagine, all’Immagine di Dio lo creò, Maschio e Femmina; e Dio li benedisse, e Dio disse loro “Siate fecondi e moltiplicatevi: e Dio disse io vi ho dato di ogni Erba ecc.” (Gen 1). Qui Dio li congiunge nella sua stessa Immagine, e non fa Distinzioni e Differenze come fanno gli Uomini; perché sebbene essi siano deboli, Egli è forte».

«When God created Man in his own Image, in the Image of God created he them, Male and Female; and God blessed them, and God said unto them, Be fruitful and multiply: And God said, Behold, I have given you of every Herb, &c. Gen. 1. Here God joyns them together in his own Image, and makes no such Distinctions and Differences as Men do; for though they be weak, he is strong» Margaret Fell, Women’s Speaking Justified, Proved, and Allowed of by the Scriptures, All such as speak by the Spirit and Power of the Lord Jesus. And how Women were the first that Preached the Tidings of the Resurrection of Jesus, and were sent by Christ’s own Command, before he Ascended to the Father, John 20.17(si può leggere nel sito www.quaker.org).

Così Margaret Fell intorno al 1666 o 1667, nel suo scritto Women’s Speaking Justified. Di questo scritto, letteralmente, si sarebbero ricordate quasi due secoli dopo le donne quacchere che, provenendo dai movimenti antischiavisti, sarebbero state le protagoniste della «Dichiarazione dei sentimenti» di Seneca Falls (1848): un’impressionante, straordinaria affermazione dei diritti delle donne. (cfr. Il sentimento delle libertà. La Dichiarazione di Seneca Falls e il dibattito delle donne negli Stati Uniti di metà Ottocento, a cura di R. Baritono, Torino, La Rosa Editrice, 2001).

Sarah Moore Grimké avrebbe infatti scritto nel 1838:

«In tutta questa descrizione sublime della creazione dell’uomo (che è un termine generico includendo uomo e donna), non si parla minimamente di una differenza esistente fra di loro. Entrambi erano fatti nell’immagine di Dio; a entrambi fu dato il dominio su ogni altra creatura, ma non l’uno sull’altro. Creati in perfetta eguaglianza, ci si aspettava da loro l’esercizio della vicegerenza affidata dal loro Fattore, in armonia e amore».

«Created in perfect equality, they were expected to exercise the vicegerence intrusted to them by their Maker, in harmony and love» Sarah Grimké, Letters on the Equality of the Sexes Addressed to Mary S. Parker, President of the Boston Female Anti-Slavery Society, 1837, prima lettera: “The Original Equality of Woman” (disponibile in rete). Le Lettere sono state curate in versione italiana da Ingrid Heindorf, e contiamo di pubblicarle prossimamente.

Annunci
Published in: on 20 gennaio 2010 at 16:15  Lascia un commento  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://immaginedio.wordpress.com/2010/01/20/la-donna-immagine-di-dio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: